CASTELLI, FANTASMI

E LEGGENDE SCOZZESI

Oltre all'attivtà di musicista, negli ultimi tempi mi sto dedicando sempre più a quello che è rimasto un sogno nel cassetto anche troppo a lungo: la scrittura. Naturalmente, considerato il mio grande amore per la Scozia, il soggetto dei miei scritti non poteva che essere questa piccola, grande nazione ai confini del mondo. Allo stato attuale ho pubblicato solamente un libro, dedicato a quelle che sono le mie due più grandi passioni dopo la musica, ovvero la storia e il folclore, soprattutto quello legato in ogni modo possibile al mondo del paranormale. Va da sé che la Scozia, grazie al suo ricco patrimonio storico e culturale, è uno dei paesi che meglio si prestano allo sviluppo di queste tematiche, per cui ho approfittato del mio soggiorno in terra scozzese per raccogliere molto materiale che si è poi rivelato utile per la scrittura del libro, e che probabilmente si rivelerà utile anche in futuro per altre opere.

     Il titolo del libro, lo vedete qui sopra, è "Castelli, Fantasmi e Leggende Scozzesi", ed è possibile acquistarlo su Amazon e in tutte le principali librerie online, sia in formato cartaceo che eBook. Inoltre può essere ordinato presso oltre 4.500 librerie fisiche delle maggiori catene sparse su tutto il territorio nazionale. Eccovi allora tutti i dati tecnici e una breve presentazione. 

 

  • Titolo: Castelli, Fantasmi e Leggende Scozzesi
  • Autore: Ottavio Gusmini
  • Data di uscita: novembre 2019
  • Pagine: 342
  • Copertina: morbida
  • Editore: Youcanprint
  • ISBN: 9788831644402

Pagina facebook dedicata: clicca qui

Booktrailer

 

     Scozia. Il solo sentirla nominare porta alla mente paesaggi incantati caratterizzati da selvagge vallate, desolate e brumose brughiere sferzate dal vento dell’Atlantico, infinite distese di erica, lochs e ruscelli, antiche fortezze diroccate infestate da fantasmi, appoggiate su vertiginose scogliere a picco sul mare in un misterioso equilibrio, precario ed eterno al tempo stesso. E ancora, uomini in kilt che suonano la cornamusa, bicchieri di whisky degustati davanti a camini che emanano il profumo del fuoco di torba, celebri mostri lacustri e antichi miti di uomini delle Highlands, di fate e di folletti, di demoni e di streghe.

     Terra di misteri per eccellenza, ricchissima di storia e di leggende, la Scozia sembra essere dotata di un particolare magnetismo capace di attrarre ogni anno milioni di persone, molte delle quali si dicono innamorate di questa nazione ai confini del mondo senza nemmeno averla mai visitata. In questo libro imparerete a conoscerla un po’ meglio, attraverso la storia di oltre cinquanta dei suoi principali castelli ma anche e soprattutto grazie agli innumerevoli miti sviluppati nel tempo dai suoi abitanti. In un viaggio verso l’ignoto, condito qui e lì con un pizzico di sana ironia, incontreremo sconfinate schiere di fantasmi, che in Scozia non infestano solamente le solitarie fortezze ma che invece sembrano farsi vedere un po’ ovunque. Dagli antichi campi di battaglia insanguinati ai vecchi cimiteri, dalle vie centrali della capitale, Edimburgo, a una remota statale maledetta, fino ad arrivare alle rovine di abbazie e cattedrali oppure a mezzi di locomozione spettrali più o meno moderni come carrozze, treni ed aerei, ogni luogo e ogni occasione sono buoni per un incontro con entità ultraterrene.

     Ma come abbiamo già visto la Scozia non è abitata solamente da fantasmi. Le sue innumerevoli leggende comprendono infatti anche fate, folletti, nani e giganti, sanguinari goblin ed esseri acquatici di ogni forma e dimensione, tra i quali non può certamente mancare il celeberrimo Nessie, il cosiddetto Mostro del Loch Ness. E ancora, abbiamo streghe e stregoni, lupi mannari e vampiri, terrificanti demoni e un’intera famiglia di spietati serial killer cannibali, il tutto senza dimenticare l’origine leggendaria di molti dei suoi simboli più noti come il cardo, l’unicorno, la Pietra del Destino e la stessa bandiera nazionale. Come se non bastasse, numerosi e importanti indizi sembrano suggerire che perfino il più celebre sovrano delle leggende inglesi, Re Artù, potrebbe essere stato in realtà un condottiero di origine scozzese. Un libro rivolto indubbiamente a tutti gli innamorati di questo piccolo, grande Paese, ma più in generale anche a tutti gli appassionati di fantasmi, leggende e misteri, in una spedizione attraverso una terra incantata dove il confine tra Storia e mitologia, realtà e magia è quasi sempre impercettibile.

© Copyright 2019 Ottavio Gusmini – Tutti i diritti sono riservati